Qualità certificata

RED ENERGY è certificata secondo il nuovo Decreto 14 novembre 2019, il quale interviene con delle novità operative che puntano, secondo quanto riportato in una nota ufficiale del Ministero dell’Ambiente, a una “maggiore gestibilità del meccanismo e trasparenza del sistema”. Il Decreto dispone la pubblicazione dei registri degli operatori e la modellistica predefinita per la certificazione di sostenibilità, e prevede disposizioni ex novo, tra le quali l’introduzione dei biocarburanti “avanzati” e disposizioni specifiche per il settore del biometano utilizzato nei trasporti.

 
 

RED ENERGY é ceritificata ISCC EU, un sistema di certificazione volontaria che copre l'intera catena di fornitura e di tutti i tipi di materie prime provenienti da fonti rinnovabili. Il Sistema di Certificazione ISCC EU che fa riferimento alla Direttiva Europea UE 2009/28/EC (Direttiva RED) e alla sua recente revisione 2018/2001/EU, conosciuta anche con il nome di RED II, che stabiliscono i requisiti necessari e specifici per i produttori di biocarburanti, con l’obiettivo finale di assicurarne la sostenibilità.